lunedì 16 luglio 2012

sabato 7 luglio 2012

Ancora qualche inserimento

Una Cassetta della frutta (titolo  frutti del bosco gufi stufi) 

Bottiglia  detergente per pavimenti  . Titolo : non servo più? non buttatemi  posso Servire ancora 


Il fiore un CD, lo stelo una maschera per  personalizzare il retro dei telefonini cellulari

La solita bottiglia riciclata titolo : un pesce fuor d'acqua

Troppo facile 
Pezzi ricavati dal riciclaggio di materiali vari.
Sempre folli comunque

Primo contributo


venerdì 6 luglio 2012

Stay Hungry, Stay foolish! SFIDA CREATIVA per scarabocchiatori folli


SFIDA CREATIVA D'ESTATE
SCARABOCCHIARE SU MATERIALI DIVERSI



Siate affamati, siate folli!
Siate curiosi di apprendere e lasciatevi andare alle passioni, osate!!! (Questa la mia personale traduzione!)


In cosa consiste questa sfida???
SCARABOCCHIARE SU DIVERSI MATERIALI FINO A FINE ESTATE!

di seguito il mio contributo. TINA

  un piatto di carta

una pietra
















legnetti raccolti in spiaggia











ED ORA TOCCA A VOI!

ghirigori a colori

Salve a tutti, io sono Adele e a me piacciono i colori,  il blu in particolare, ma devo ammettere che ho una predilezione per... l'intera gamma dell'iride!
Anche se il bianco e nero ha il suo fascino, a me piace variare e mischiare tecniche, strumenti e... tinte.
E siccome mi piacciono i libri, molto spesso realizzo segnalibri per accompagnare i miei doni.
Buon ri-inizio a questo blog!
Adele

Saluti da...


il bello (anzi una delle tante cose) dello scarabocchio è che puoi trovare l'ispirazione, una storia da descrivere, quando meno te l'aspetti, passeggiando tra i vicoli di un paese sconosciuto o guardando le foglie dell'albero che hai davanti a te ogni giorno.
è bello perchè scarabocchiare è meravigliarsi!

giovedì 5 luglio 2012

Paesaggini scarabocchiosi ....

Chiudere gli occhi e immaginare piccoli angoli di pace dove tutto si anima di vita propria ...
Paesaggini in bianco e nero dove il colore fa capolino .....


- Big Sunflowers -


- Flowery meadow -


- Landscape with trees -


 - The three big flowers -


- Blue Bell & little shooting stars -

mercoledì 4 luglio 2012

martedì 3 luglio 2012

IL BLOG RIAPRE!

 SCARABOCCHIATORI ITALIANI... 
SI RIPARTE!


Il blog riapre ma con una nuovo obiettivo: quello di pubblicare le foto dei lavori di chi ha scoperto questa nuova passione: SCARABOCCHIARE CON POESIA.
La richiesta di riaprire il blog parte dal gruppo di "scarabocchiatori" presente su Facebook
Tutti quelli che vorranno potranno chiedere di collaborare al blog per poter aggiungere i propri lavori!
Siete pronti per questa nuova avventura???
 

martedì 1 novembre 2011

Il blog chiude.

AVVISO:
IL BLOG CHIUDE  ED A BREVE SARA' ELIMINATO DEL TUTTO.

Ringrazio gli amici che in questianni hanno seguito questo blog, ma i miei nuovi impegni come mamma  mi impediscono di poter continuare a seguirlo ed aggiornarlo con la cura che vorrei. Creerò nel mio sito personale una rubrica dedicata agli scarabocchi ed all'arte spontanea. Chi vuole potrà seguirmi da li.

www.tinafesta.wordpress.com

Per chi invece fosse interessato agli Scarabocchi Zen (Zentangle) può iscriversi al gruppo su Facebook.

https://www.facebook.com/groups/267797881275/

Grazie a tutti

Tina 

sabato 28 maggio 2011

Un libro da scarabocchiare per tutte le età!


DISEGNO, SCARABOCCHIO E COLORO
un libro per l'estate!


Dopo tanto tempo finalmente un nuovo post! Questa volta dedicato ai libri. Alcuni giorni fà sono stata nella mia libreria di fiducia. Ci mancavo da un pò visto il mio nuovo impegno come mamma e quando ho visto il libro che vi presenterò non ho resistito, ho deciso di acquistarlo per scarabocchiare un pò!!!
Leggendo le recensioni  in internet il libro viene presentato come libro di attività per i bambini, invece io dico che va bene per tutti, e cioè per tutte quelle persone che vogliono disegnare in modo spontaneo (e cioè scarabocchiare!) Gli editori infatti dicono che è rivolto ad artisti di tutte le età! (A stunning book packed with fabulous illustrations that doodlers and artists of all ages will find irresistible.)

Vi dico in poche parole perchè mi piace questo libro e quindi i motivi per acquistarlo o regalarlo!
 - La prima cosa che mi ha colpito è stata la copertina così accattivante, piena di colori, disegni, linee che mi ricordano un pò vagamente i miei Scarabocchi Zen. Ho scoperto poi che la copertina ha vinto un premio nel 2010 proprio per il suo design.  (British Book Design and Production Awards 2010)

libro scarabocchi a video by Tina Festa on Flickr.
 -  sfogliando il libro in un primo sguardo superficiale ho notato che è ricco di scene da personalizzare con colori o disegni o scarabocchi, scene che possono essere arricchite in più momenti, in modo diverso, cioè con il disegno o con i colori fino a coprire l'intera pagina. 
-  la carta con la quale è stato realizzato il libro è ideale sia per disegnare che per colorare.
- l'alternanza di pagine con sfondo bianco, a quadretti, sfondo nero, o pagine piene di immagini da colorare è molto stimolante!
-  è un libro adatto a bambini e a bambine a partire dai 6 anni di età ma io credo che possa essere usato anche prima... e fino a 112 anni!
- Le attività vengono proposte con verbi che stimolano all'azione e che non creano blocchi in chi si accinge ad "attaccare creativamente" ogni singola pagina: fai dei ghirigori, scarabocchia, aggiungi, continua a scarabocchiare, decora, riempi, sbizarrisciti. Insomma piena libertà!!! 
Se volete vedere o scaricare alcune pagine del libro ecco il link delle edizioni Usborne. 
E' un libro sicuramente da regalare o regalarsi per scarabocchiare durante questa estate alle porte, magari sotto l'ombrellone!

SCHEDA del libro.
Disegno, scarabocchio e coloro
di Watt Fiona
* Prezzo: € 12.90
Formato:Brossura
Editore:Usborne Publishing
Anno di pubblicazione 2011
Collana:Libri da colorare
Lingua:Italiano
Pagine:128
Codice EAN: 9781409528401

lunedì 4 ottobre 2010

La sfida di Warren: ricevere scarabocchi da tutto il mondo!!!

A CHALLENGE TO THE WORLD!


Warren lancia  dal suo blog una sfida  dedicata agli scarabocchi: 
ricevere uno scarabocchio da ogni Nazione e/o città! 
E' un modo per unire il mondo, scarabocchiando!


Volete partecipare? Ecco come fare:
1. prendere un foglio pulito non più grande di un A4
2. Non è necessario che lo scarabocchio riempi tutta la pagina.
3. Potete usare un colore o molti colori e lo scarabocchio può essere fatto mentre siete ad un meeting o al telefono e mentre guardate la televisione o sul treno ... o dove volete.
4. Lo scarabocchio può essere fatto liberamente, qualunque cosa vi salti in mente va bene, semplicemente prendete una penna e disegnate. 
5. La cosa importante è datare lo scarabocchio ed aggiungere la città e la nazione. 
6. Se state viaggiando potete inviare scarabocchi da diverse città
7. Fate la scansione ooto ed inviate a  warren@tjomiesvintagestationery.com
8. Warren pubblicherà gli scarabocchi non appena comincia a riceverli.
9. Gli scarabocchi potrebbero essere pubblicati in un libro la cui vendita sarà devoluta in beneficenza.

Sarebbe meraviglioso unire il mondo attraverso gli scarabocchi!


Qui di seguito il testo in originale tratto dal sito di Warren. The Doodle Daily


A challenge to the world.

My challenge is this: I would like to try and receive a doodle from as many different countries and cities in the world.
If 1,000,000 giraffes can be assembled in less than a year, then surely we can do the same with doodles.

The task is easy
1. you need a blank piece of paper no bigger than an A4 or 8.5 x 11 inches
2. the doodle does not need fill the page, the ideal size would be 5 x8 inches or what ever you like.
3. You can use one color or many and the doodle can be done while you are in a meeting, on the phone, watching television, on the train…. anywhere you like
4. The doodle can be of anything, what ever pops into your head. just pick up a pen and draw.
4. The important thing is you must date stamp your doodle
and list which City and Country you are in.
5. If you are travelling you can submit doodles from multiple cities.
6. Scan your doodle or take a photo and e-mail it to me : warren@tjomiesvintagestationery.com
7. I will begin to post the world doodles as I start receiving them (I anticipate it will take a while to kick off, with the first few trickling in)
8. Your doodles will eventually wind up in a world book, and will be used to support charities.
How cool would it be to unite the world through drawings.

giovedì 30 settembre 2010

Cosa è uno scarabocchio? Una firma nel mondo


Confessiamolo: chi di noi non ha conservato, incorniciato, esposto quasi fosse un Picasso il primo scarabocchio del proprio bambino? Quel segno tracciato da una matita, un colore, una penna ci ha emozionati. A meno che non fosse stato fatto su un muro, un divano, un armadio, un tendaggio. Ma qui la rabbia forse era solo perché non poteva essere conservato in eterno.

Lo scarabocchio è uno scarabocchio. Eppure attraverso gli scarabocchi il bambino comincia a comunicare con il mondo: disegna mamma, papà, nonno o nonna, il cane, il suo giocattolo preferito.

Per noi sono segni confusi, a volte anche simili, ma per lui ognuno comunica qualcosa.

Perché un libro sugli scarabocchi?

Perché un occhio adulto attento può cogliere, se educato a farlo, dagli scarabocchi che pian piano dai due ai sei anni diventano segni e disegni più complessi e definiti, quale sia la complessità della vita cui partecipa il bambino e come vi partecipa.

Il disegno esprime, comunica, dice un mondo interiore e lo sguardo del bambino su quel mondo.

La tecnica, insegnata e appresa, lo aiuta a rappresentarlo al meglio.

IL LIBRO:
Ezio Compagnoni, Scarabocchi e non solo.
Per una pedagogia del disegno nei Nidi e nelle scuole dell’infanzia
(pp.108 Euro 18,00, con illustrazioni a colori)


Questo libro offre agli insegnanti le ragioni e gli strumenti per leggere quello sguardo e per aiutare il bambino ad esprimerlo sul foglio.

Un libro metodologico, nel senso che è un libro che insegna un metodo sperimentato e applicato, per una pedagogia del disegno.

Un libro, come scrive Frediano Sessi nella sua Introduzione, che aiuta a cogliere nel tratto del bambino “la firma umana nella realtà di questo mondo”.

6 capitoli con un ricco corredo a colori di scarabocchi e disegni di bambini per fare del disegnare una occasione unica e preziosa di espressione e conoscenza. E se vogliamo di educazione a uno sguardo che si liberi sul mondo.

Per un assaggio di lettura cliccare qui.

Per acquistare il libro con sconto del 20%
http://www.lameridiana.it


L'AUTORE:

Ezio Compagnoni

Ezio Compagnoni, pedagogista, insegna Pedagogia all'Università di Mantova nel corso di laurea per Educatori Professionali Sanitari. E' consulente pedagogico per le scuole dell'infanzia di Parma e da anni collabora come formatore con le scuole materne della Provincia di Bolzano. Esperto di pedagogia interculturale e di pedagogia sociale ha approfondito i temi dell'osservazione, della relazione interpersonale e della comunicazione, curandone anche le dimensioni didattiche.

Altri suoi libri pubblicati da La Meridiana.

(fonte articolo: newsletter di informazione delle Edizioni La meridiana)

mercoledì 1 settembre 2010

Taro Gomi, the Doodle King - Taro Gomi, il Re degli Scarabocchi

A doodle a day – Uno scarabocchio al giorno leva la tristezza di torno!



TARO GOMI : IL RE DEGLI SCARABOCCHI.

(Taro Gomi the Doodle King)


I have got them! Ho ricevuto altri libri da scarabocchiare e/o colorare.

Per tener fede ad una delle azioni che rendono la mia vità più bella (scarabocchiare liberamente!) ho scelto già dall'inizio dell'anno il Calendario del 2010 di Taro Gomi. A lui ed ai suoi libri voglio dedicare questo post.
Sono diversi anni che acquisto i suoi libri per scarabocchiarli ma puntualmente la gioia di donarli ad altri bambini è più forte che quella di tenerli per me ed usarli e così di recento ho dovuto acquistarne tanti da capo compreso il calendario che Taro Gomi ha creato per il 2010. Un blocco di 365 paginette da scarabocchiare.
Ma chi è questo signore che sta diventando così popolare per i suoi libri dedicati agli scarabocchi?

Taro Gomi è nato a Tokyo nel 1945. Dopo una carriera di successo come designer grafico ha cominciato a disegnare libri e non si è più fermato. Ha scritto e illustrato oltre 360 libri incluso lo straordinario e popolare libro Everyone Poops (Tutti fanno la cacca – non disponibile in italiano!)

Non credo vi siano molte notizie su di lui nei siti italiani pertanto dopo una ricerca sul web ho trovato un’intervista che è stata fatta a Taro Gomi dalla Japan Foundation e che può essere letta integralmente qui:…
Quanto segue è una libera traduzione del testo, ovviamente vi riporto le parti dell’intervista che mi hanno colpita maggiormente.

Vi sono molti scrittori, registi, musicisti, economisti, scienziati ed atleti giapponesi famosi nel mondo ma vi è un solo giapponese universalmente riconosciuto come maestro nel campo della letteratura per bambini. E’ TARO GOMI, i cui libri sono stati tradotti in più di 10 lingue ed i cui semplici disegni e storie sono amati da bambini ed adulti di tutto il mondo.

Domanda: I tuoi disegni sono completamente diversi da quelli presenti negli altri libri per bambini. Come hai creato il tuo stile?
Risposta: E’ una domanda facile e difficile allo stesso tempo. Innanzitutto, anche se tu usi i termini “bambino” ed “adulto” inconsciamente per me non ha senso creare delle categorie come queste: “per bambini” e “per adulti”. Non so quando gli essere umani hanno cominciato a cr
eare categorie per le cose, ma nel campo dell’arte la cosa bella è stata che originariamente non vi erano categorie.
Creare delle categorie può essere un segno di civiltà ed è stata inizialmente molto utile per tutti, ma le cose ora sono troppo divise per categorie e stanno diventando noiose. Nel mondo della pittura chi si preoccupa se un dipinto è per bambini o per adulti è stato avvelenato dalla civiltà moderna. Per quanto mi riguarda, io non sono stato influenzato da questa divisione in categorie. Quando ho cominciato a disegnare non avevo la consapevolezza che stessi d
isegnando “per i bambini”. Allora ero un designer industriale ma non ero soddisfatto del mio lavoro. Così cominciai a disegnare per diletto. Un amico vide i miei disegni e mi disse: “Questi sono disegni per libri per bambini” e li vendette ad un editore. Ma io non immaginavo che il mio stile sarebbe sato di ispirazione ai bambini.
(…) Attraverso i miei disegni io voglio esprimere il mio pensiero su l’essere umano. In altre parole io credo che l’arte è un report, un tipo di report provvisorio. Per esempio Cezanne ha raggiunto la grandezza perché la sua arte

ha mostrato chiaramente il modo in cui egli ha catturato un oggetto o una scena in un preciso momento. La stessa cosa può essere trovata nei dipinti di Van Gogh. Ed io voglio esprimere il modo in cui rifletto su "chi sono" e "cose’è il mondo". Anche i bambini piccoli riflettono sul "chi sono", come noi adulti. Non sopporto che le persone dicono ai bambini “ecco cosa sono gli esseri umani!” oppure “ il mondo è cosi!”, come se essi conoscono ogni cosa. Questo tipo di consiglio è completamente non richiesto. Io non ho mai tradito i bambini dicendo: "devi imparare questa cosa perchè io la so!" Io credo che i bambini abbiano fiducia in me.

Visita di Taro Gomi alle edizioni Chronicle Book



e dal sito della Chronicke books è possibile scaricare e stampare alcune pagine tratte dai suoi libri: divertimentro assicurato, provare per credere!

http://www.chroniclebooks.com/tarogomi/

COSA TROVERETE NEI LIBRI DI TARO GOMI???



Uomini, oggetti, bambini, animali, sentimenti, emozioni, pensieri leggeri e pensieri profondi: da disegnare e colorare. In alto, sul foglio, a sinistra, l’indicazione, la sollecitazione, la spinta. Dietro la quinta di una frase scritta e ben evidenziata il suggeritore: Taro Gomi, il geniale autore di questi volumi, progettati per stimolare la creatività dei bambini, ma perfetti per tutti coloro che vogliono divertirsi scarabocchiando. Non sono semplici libri da colorare come gli altri, qui i disegni sono solo l'inizio del gioco. Con divertenti suggerimenti, fantastici scenari, piacevoli istruzioni da seguire, il libro spinge non solo a colorare, ma anche a scarabocchiare, ridisegnare, immaginare e pensare. I volumi, basati su questa semplice ma felice ricetta iniziata da Taro Gomi nel 1990 con Scarabocchi, sono proposti da Corraini, che li ha pubblicati per la prima volta in Italia nel 2004.

Altri libri per scarabocchiatori incalliti qui:

http://www.ciao.it/sr/q-scarabocchi

domenica 4 luglio 2010

Uno scarabocchio per Haiti - mail art in mostra presso Spazio Libero - Matera




Mostra di arte postale ed asta silenziosa “Uno scarabocchio per Haiti”

Matera, SPAZIO LIBERO Viale Aldo Moro, 33

1 Luglio 2010 – 31 Luglio 2010

E’ cominciata il 1 Luglio e continuerà fino al 31 Luglio 2010 presso Spazio Libero a Matera in Viale Aldo Moro, 33 la mostra di arte postale “Uno scarabocchio per Haiti” – Sono 150 le cartoline artistiche in mostra arrivate dall’Italia e da diverse parti del mondo (Grecia, Romania, Canada, Stati Uniti, Filippine, Svizzera, Serbia). Gli artisti (aderendo all’invito dell’Associazione Culturale Genius Loci diramata via internet) hanno creato delle opere in miniatura aventi le dimensioni della cartolina e realizzate con diverse tecniche: collage, acquarello, penna e pennarelli, matita, altre tecniche artistiche nonché cartoline realizzate in stoffa dall’artista Teresa Gai.

I lavori sono stati creati sia da artisti conosciuti a livello internazionale nei circuiti della mail art che da bambini ed adulti che si sono cimentati per la prima volta con questa forma d’arte per prendere parte attivamente a questo evento di arte postale dove la generosità è sempre d’obbligo: ogni piccola opera è grande per l’anima che contiene e viene lasciata ad altri con sentita partecipazione e fraternità.


Lo scopo della mostra e dell’asta delle cartoline è quello di raccogliere fondi da inviare ad Haiti. Il progetto ha preso l’avvio il 22 Maggio con la Giornata dello Scarabocchio, organizzata dal I Circolo Didattico P. G. Minozzi e dall’Ass. Culturale Genius Loci. In tale occasione sono stati raccolti, ed inviati all’Unicef per l’emergenza Haiti, 600 euro.

Presso Spazio Libero, oltre ad partecipare all'asta per aggiudicarsi una cartolina d'artista, sarà possibile ricevere una cartolina da "scarabocchiare" ed inviare ai propri amici o parenti donando un solo euro e poter ripetere così la bellissima esperienza della Giornata dello Scarabocchio.




Spazio Libero ha messo a disposizione “la sua casa” nel mese di Luglio per continuare questa maratona della solidarietà a favore di Haiti. La mostra di arte postale pro-Haiti si snoda attraverso un percorso espositivo tutto da scoprire: i rinomati arredi e complementi delle

Orari di apertura :

Lunedì ore 16,00 - 20,00

Da Martedì a venerdì: ore 9,00 - 20,00

Sabato ore 9,00 - 13,00

www.spazioliberomatera.it Telefono Verde: 800-180769

Per maggiori informazioni sulla mostra Ass. Culturale Genius Loci Matera 335.8185461

www.geniuslocimatera.blogspot.com